Ritorno

Sicilia
Palermo

S. Spirito (Chiesa dei Vespri)

1177-1178

    Chiesa cistercense, edificata, fuori dalla cinta muraria di Palermo, dall 'Arcivescovo Walter Offamilio, (costruttore della. Cattedrale di Palermo). tra il 1177 ed 1178. L'area antistante la chiesa, fu teatro, nel 1282,dell' insurrezione dei Palermitani contro gli Angioini ("Vespri Siciliani"). L'architettura di questo tempio riflette la severa semplicitÓ delle prime chiese cistercensi anglo normanne. Il santuario triabsidato, di notevole estensione, si fonde con il transetto (poco sporgnte) ed ha come fulcro quattro pilastri a sezione quadrata collegati da arcate ogivali.(V. Cattedrali di Palermo e Monreale). Il corpo basilicale Ŕ tripartito da massicce colonne circolari in murature prive di elementi decorativi, ad eccezione di semplicissimi abachi rettangolari indispensabili per la ripartizione dei carichi. Esternamente si presenta con due grandi volumi (santuario e corpo basilicale), coperti con tetti a doppia falda; le superfici absidali ed i prospetti a Nord sono ricoperti da ricche decorazioni policrome (archi intrecciati, dischi e nicche a conchiglia) realizzate con tarsie laviche. Le immagini mostrano:la fiancata Nord e l'area absidale.

Vittorio Noto

Bibliografia
A. Springer, "Die mittelalterliche Kunst in Palermo", Bonn, 1869
G. Patricolo, " La chiesa di S. Spirito", 1882

Fotografia
Melo Minnella Palermo